Alessandro Amenta

alessandro.amenta@uniroma2.it

L-LIN/21
Lingua e traduzione polacca
Ricercatore a Tempo Determinato di Tipo b

Breve profilo

Alessandro Amenta insegna Lingua e traduzione polacca presso il Dipartimento di Storia, patrimonio culturale, formazione e società dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”. Si è laureato in Lingue e letterature moderne alla Sapienza Università di Roma (2001) e ha conseguito il Dottorato di ricerca in Letterature slave moderne e contemporanee presso l’Università degli Studi di Milano (2006). È stato borsista del Ministero degli Esteri in Polonia (1998, 1999, 2000, 2001, 2004) e assegnista di ricerca presso la Sapienza Università di Roma (2007-2009) e l’Università di Roma “Tor Vergata” (2017-2018). Ha insegnato all’Università di Varsavia e alla Sapienza Università di Roma. È autore delle monografie Il discorso dell’Altro (2008) e Le parole e il silenzio (2016). È direttore della rivista di fascia A “pl.it / rassegna italiana di argomenti polacchi” (https://plitonline.it/) e Section Editor di polonistica per “Studi Slavistici”. Ha tradotto numerosi autori polacchi, tra cui Gombrowicz, Zagajewski, Myśliwski, Ginczanka, Stasiuk, Tkaczyszyn-Dycki, Libera, Filipiak, Jarosz, Paziński e altri, e ha curato diverse antologie, tra cui Inattese vertigini. Antologia della poesia polacca dopo il 1989 (2011) e Dezorientacje. Antologia polskiej literatury queer (2021). Per la sua attività di traduttore e divulgatore della letteratura polacca in Italia è stato insignito dell’onorificenza “Benemerito per la cultura polacca” dal Ministero della Cultura e del Patrimonio Nazionale (2012).

Aree di ricerca

  • traduttologia
  • onomastica
  • ricezione della letteratura polacca in Italia
  • studi queer e studi di genere in Europa centro-orientale
  • poesia polacca del periodo interbellico e della Seconda guerra mondiale
  • postmodernismo e letteratura polacca post-1989
  • mitologia e letteratura

Curriculum e pubblicazioni

https://uniroma2.academia.edu/AlessandroAmenta

Previous post Risorse
Next post Autotraduzione: motivi, studi, strategie